Assenza di gravità (a sn)

Ma, nonostante tutto, quella persona che con sicurezza potrei definire me stesso si sviluppò solo più tardi e gradualmente. Ritengo che il primo barlume della mia vera personalità sia stato l’istante in cui capii di poter aspirare, oltre che alla sottile pellicola del cielo, anche all’abissale oscurità del cosmo. Accadde quello stesso inverno, una sera che me ne stavo a gironzolare dentro la VDNCH. Stavo camminando lungo un vialetto coperto di neve, buio e deserto, quando a un tratto alla mia sinistra sentii un ronzio, come quello di un enorme telefono. Mi voltai e lo vidi. Seduto sul vuoto come su una poltrona e rovesciato un po’ all’indietro, sembrava galleggiare venendo lentamente in avanti. Dietro di lui, altrettanto lentamente, tubi di gomma si tendevano nello spazio. Il vetro del suo casco era nero e l’unica cosa che rifletteva era uno sprazzo di luce triangolare, ma io sapevo che mi stava guardando. Doveva essere già morto da secoli. Le sue braccia si protendevano con fiducia verso le stelle e le gambe non avevano bisogno di alcun appoggio, tanto che capii una volta per tutte che era solo l’ assenza di gravità a dare all’uomo la vera libertà. Fra l’altro, era questo il motivo per cui tutte quelle trasmissioni radio occidentali clandestine e tutti i libri dei vari solzenicyn di turno mi avevano sempre provocato una noia mortale. In cuor mio, certo, avevo sempre provato profonda ripugnanza per uno stato le cui richieste, incomprensibili ma minacciose, costringevano qualsiasi gruppo di persone che si fosse aggregato anche solo per una frazione di secondo a imitare con zelo il più spudorato dei suoi membri. Una volta capito che pace e libertà non sono di questa Terra, mi votai anima e corpo al cielo, e tutto ciò che era necessario al cammino da me intrapreso non cadeva più in alcuna contraddizione con la mia coscienza, perché la coscienza mi chiamava nel cosmo e s’interessava assai poco di quello che accadeva sulla Terra.

Omon Ra

Ci sono momenti in cui ti senti assolutamente impotente e non riesci a capire. L’ho saputo ieri sera ma soltanto un giorno più tardi sono riuscito in parte a metabolizzare la notizia.

Sento che dovrei schierarmi da una parte o dall’altra, ma non ci riesco.

Non sono io che devo muovermi per cosa scegliere.

È il tempo che medica tutto, che consola, che fa dimenticare. Solo il tempo. E l’incessante lavoro su se stessi.

La terra ci tira giù, il cielo no.

Il pentimento arriverà e spero anche la pace nel cuore.

Jamiroquai – King For A Day

That’s the way love goes
There’s no way
I’m coming back to you
I’ve just got to say
That everything we did is through
You tried to undermine
The better ranges of my nature
But soon your going to find
You should have started talking straighter
Now don’t you worry
I won’t put you down
I’m in no hurry, baby
To see you go to ground
Because it’s true what they say
You know it’s true what they say
Your only king for a day
I guess your happy that way

Well there’s no hope
For peace and reconciliation
You’re quick to play your hand
But what you haven’t learnt is patience
So look before you leap
To tell the world your coloured story
It’s clear your talk is cheap
You’d do anything to get your glory
So spread your wings and fly
There is no doubt
You’re so sorry inside you’ve got something to shout about
Because it’s true what they say
You know it’s true what they say
You’re only king for a day
I guess you’re happy that way

And there’s no love
Ever to be lost between us
I guess this is because
The damage that you’ve done is so grievous
So I hang my head
To dwell on what might have been
But what you left instead
Is pieces of a broken dream

Now don’t you worry
I won’t put you down
I’m in no hurry
To see you go to ground
Because it’s true what they say
You know it’s true what they say
You’re only king for a day
I guess you’re happy that way

So spread your wings and fly
There is no doubt
You’re so sorry inside you’ve
Got something to shout about

Because it’s true what they say
You know it’s true what they say
Your only king for a day
I guess you’re happy that way

Don’t you see that your only king for a day
You must believe that..

Facebook Comments

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: