La mesa madrilena

La mesa madrilena, dall’alto, era completamente gialla, piena di terra bruciata, formata da gole, canyon e dirupi.

Il cielo terso tagliava di netto la linea di terra con violenza, senza pudore.

E l’intera città si adagiava nella conca. I quattro grattacieli, come dita ficcate nell’azzurro, chiedevano misericordia, imploravano quasi di non assistere alla meraviglia del creato.

C’era pure la neve sulla cima delle montagne, con quel chiarore più intenso che ti accecava la retina; era un baluginio non fissato.

Rabbrividendo, chiudevi gli occhi e respiravi a pieni polmoni.

Ricordavi la lettura del Don Chiquotte.

L’atmosfera era identica, la suggestione pure. Con un po’ di attenzione sentivi il fiato di Ronzinate sul collo e percepivi la passione bruciante tra le gambe per Dulcinea.

L’amore infinito ti chiedeva di lasciarlo andare.

Nonostante il dolore immane, sapevi che ti doveva bastare quella posizione privilegiata, dal finestrino di un aereo.

Così rinunciavi al desiderio di tornare nei posti dove era stato soltanto pochi giorni prima; non avresti preso la metropolitana, quella stessa che ti avrebbe portato fino alla statua dell’orso.

Ma subito la rabbia cieca montava e ti esplodeva nel cuore. Con le dita componevi frasi furibonde sulla tastiera touch screen del telefonino. Gli impulsi partivano dal talamo, dall’ippocampo, dalla coclea.

Il cuore impazziva.

Troppo tardi.

Al Barajas la vertigine e la stanchezza ti colsero subito dopo aver inviato il messaggio. Purtroppo era stato inviato.

Ancora uno scatto di ira. Era bastato così poco.

Per fortuna che il Puente aereo ti sorreggeva, eri certo che non avresti retto ad un’altra esplosione di collera…

Home Again- Michael Kiwanuka

Home again
Home again
One day I know
I’ll feel home again
Born again
Born again
One day I know
I’ll feel strong again

I left my head
Many times I’ve been told
All this talk will make you old
So I close my eyes
Look behind
Moving on, moving on
So I close my eyes
Look behind
Moving on

Lost again
Lost again
One day I know
Our Paths will

Cross again
Smile again
Smile again
One day I hope
To make you smile again
I won’t hide

Many times I’ve been told
Speak your mind, just be bold
So I close my eyes
Look behind
Moving on, moving on
So I close my eyes
And the tears will clear
Then I feel no fear
Then I’d feel no way
My paths will remain straight

Home again
Home again
One day I know
I’ll feel home again
Home again
Home again
One day I know
I’ll feel strong again

I left my head
Many times I’ve been told
All this talk will make you old
So I close my eyes
Look behind
Moving on, moving on
So I close my eyes
Look behind
Moving on

Facebook Comments

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: