Non solo ribellione ma rassegnazione

Pensavo che il Paolo avesse raggiunto il gradino più infimo della propria consapevolezza con il suo urlo contro il cielo di ferro.

Eppure c’è questo Hozier, un Fabrizio Moro irlandese, un Povia solo per i capelli lunghi e spettinati ma di tutt’altra caratura e serietà, che mi lascia ammutolito.

Ho dovuto fermarmi mentre ero alla guida tra Amendola e San Vittore sabato scorso. A dire il vero non ho capito molto delle parole ma la musica distorta, incalzante, acida, neanche lontanamente paragonabile alla musicalità e alla vocalità roca del Paolo, mi ha trafitto lasciandomi senza fiato.

Ancor di più quando ho letto le parole e le ho tradotte. Mi sentivo schiacciato dalle estreme posizioni, inchiodandomi con delle domande angoscianti.

Take me to church
I’ll worship like a dog at the shrine of your lies
I’ll tell you my sins so you can sharpen your knife
Offer me my deathless death
Good God, let me give you my life
Portami in chiesa
pregherò come un cane davanti al reliquiario delle tue bugie
ti dirò i miei peccati e potrai affilare il tuo coltello
offrimi quella morte senza morte
buon Dio, lascia che ti dia la mia vita

Il refrain naufraga nel disincanto totale. Pregherò come un cane, un cane che non ha consapevolezza, che scodinzola soltanto e va al tempio perché non ha altri motivi per non andarci, anche se è un coacervo di bugie e di falsità.

L’amore stesso è una menzogna a tal punto da affilare il coltello nel momento di massima intimità di preghiera personale. Così consapevole che Hozier offre la propria vita per un nulla: mica è un martire, ormai vinto e ingannato. Il suo è un gesto estremo d’amore ma anche di morte.

L’amore non è messo in discussione, ma l’altro, il soggetto che riceve, sì. E se anche è sbagliato, lui si sente vero e umano in quell’unico gesto ammissibile, nella sessualità che è innocenza di un gesto gentile.

L’unico paradiso al quale verrò spedito è quando sono solo con te.

Non importa nient’altro. Standing ovation, chapeau.

Take Me to Church – Hozier

My lover’s got humor
She’s the giggle at a funeral
Knows everybody’s disapproval
I should’ve worshiped her sooner
If the Heavens ever did speak
She’s the last true mouthpiece
Every Sunday’s getting more bleak
A fresh poison each week
“We were born sick”, you heard them say it
My church offers no absolutes
She tells me, “Worship in the bedroom”
The only Heaven I’ll be sent to
Is when I’m alone with you
I was born sick, but I love it
Command me to be well
A-, Amen, Amen, Amen
Take me to church
I’ll worship like a dog at the shrine of your lies
I’ll tell you my sins and you can sharpen your knife
Offer me that deathless death
Good God, let me give you my life
Take me to church
I’ll worship like a dog at the shrine of your lies
I’ll tell you my sins and you can sharpen your knife
Offer me that deathless death
Good God, let me give you my life
If I’m a pagan of the good times
My lover’s the sunlight
To keep the Goddess on my side
She demands a sacrifice
Drain the whole sea
Get something shiny
Something meaty for the main course
That’s a fine looking high horse
What you got in the stable?
We’ve a lot of starving faithful
That looks tasty
That looks plenty
This is hungry work
Take me to church
I’ll worship like a dog at the shrine of your lies
I’ll tell you my sins so you can sharpen your knife
Offer me my deathless death
Good God, let me give you my life
Take me to church
I’ll worship like a dog at the shrine of your lies
I’ll tell you my sins so you can sharpen your knife
Offer me my deathless death
Good God, let me give you my life
No masters or kings when the ritual begins
There is no sweeter innocence than our gentle sin
In the madness and soil of that sad earthly scene
Only then I am human
Only then I am clean
Oh, oh, Amen, Amen, Amen
Take me to church
I’ll worship like a dog at the shrine of your lies
I’ll tell you my sins and you can sharpen your knife
Offer me that deathless death
Good God, let me give you my life
Take me to church
I’ll worship like a dog at the shrine of your lies
I’ll tell you my sins and you can sharpen your knife
Offer me that deathless death
Good God, let me give you my life

Facebook Comments

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: