Silenzio Soffocato per una Fede Lontana


Il silenzio è la felicità.
Nelle notti ovattate,
il tuo respiro nervoso:
chiudo gli occhi.
L’oscurità rischiarata dai led azzuri.
Con la mente ti guardo.
Percepisco la sagoma del tuo corpo.
La mano adagiata sul cambio,
la mia sulla tua,
le gambe distese sui pedali.
Il torace.
Non posso guardarti negli occhi.
Il tuo profumo e l’odore di sigaretta.
La felicità
di chi in silenzio grida
ed urla il proprio amore.
Ti stordisce.
La distanza che è tra noi,
viene colmata dal mio amore,
dal tuo amore insostenibile.
E’ la mia felicità,
la tua felicità
di pochi istanti
solo per noi.

charliegolf

Nato a Varese nel 1968, risiedo a Como, sulle sponde del magnifico lago di manzoniana memoria, a pochi passi dalla Svizzera dove vado spesso a fare la benzina. Laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Chirurgia d’Urgenza e di Pronto Soccorso in uno degli atenei più antichi d’Europa, cioè l’Alma Ticinensis Universitas, lavoro presso il 118 di Como. Quando non impegnato nella mia stimolante attività professionale, coltivo molti interessi: ho una passione per i viaggi, per le letture, per l’informatica (conoscendo i linguaggi di programmazione più comuni) e scrivo molto (ho pubblicato quattro libri).

Lascia un commento