Una Eva è passata

/ / Una Eva è passata

eva
Una Eva è passata
Una prostituta è passata
Nella grande voragine
Della disperazione e dell’odio
Forse non avrei mai visto il sole
Se la buona coscienza dell’umanità
Non avesse deciso il lascito passare
Bello il sole nascente
Brutta la prostituta
Che non ha
E mai avrà la buona coscienza
Una Eva è passata
Una prostituta è passata
Con la sua non buona coscienza
Ha commesso un errore irreparabile
Ma si è compiuto
Una Eva è passata
Una prostituta è passata
Colpevole era il verdetto
Non la lasceranno passare
Sconterà il suo errore
Ma non rivedrà più il suo frutto
Frutto dello stesso albero
Una Eva è passata
Una prostituta è passata
Marcirà sotto gli occhi di tutti
Nessuno accetterà l’Errore
E sì, è la cruda realtà
Una Eva è passata
Una prostituta è passata
Chi accetta il frutto?
Chi subisce l’ingiusto errore?
Chi non si stancherà mai?
Una Eva è passata
Una prostituta è passata.