42

Viaggi

Lo ammetto: ho viaggiato tanto, più di quanto avessi immaginato e sperato. E continuerò a farlo, perché il mondo non sarà mai troppo grande per il mio desiderio di conoscere e vedere nuovi paesaggi.

È stata la Grecia nel lontano 1987, quando mi avventurai fuori dall'Italia. Avevo da poco finito la Maturità, dovevo iniziare l'Università. Alcuni amici della Sos di Mozzate mi proposero quasi per scherzo di andare con loro. Certo erano una copia, ma non mi interessava, un mese in giro per la Yugoslavia, la Grecia e parte dell'Austria.

Per la prima volta scoprii un mondo completamente diverso, una lingua indecifrabile. La Grecia mi stuzzicava la mente, facendo venire in mente tutto il mio bagaglio culturale appreso fino allora.

E, forse a Varzika, un luogo non distante da Atene, vicino a Capo Sumnio, presi questa solenne decisione di viaggiare per il mondo. In quel tratto di costa, vicino allo spirito di Byron, iniziò il mio primo viaggio.