Cantante: Dune



There’s no time for us
There’s no place for us
What is this thing that builds our dreams
Yet slips away from us?
Who wants to live forever, ooh
There’s no chance for us
It’s all decided for us
This world has only one sweet moment
Set aside for us
Who wants to live forever, ooh
And touch my tears with your lips
Touch my world with your fingertips
And we can have forever
And we can love forever, forever is our today
Who wants to live forever, ooh
Who waits forever anyway

Già di per sé la canzone dei Queen è stupenda da sola e non avrebbe bisogno di altro.

In questa versione dei Dune, con la sciacquetta che canta e lui, il biondo nordico che non la caga di striscio, è davvero stupenda.

La potenza delle immagini evocata attraverso le montagne e le vallate della Scozia, i ruscelli e le cascate, entra nel cuore.

Nonostante tutta l’umidità i capelli di lei sono perfetti e svolazzano al vento come se niente fosse. Lui imperturbabile, un po’ sordo alle continue richiese di copulamento di lei, è sempre a testa bassa, fa finta di bere l’acqua fresca di ruscello, non spicca per intelligenza.

Il quadro è però perfetto così.